Auroro Borealo dalla musica pop stravagante e stonata, ex Il Culo di Mario, ex Da Rozzo Criù, Ex bambino prodigio, scrive canzoni che hanno come tematiche i trentenni, gli anziani, il cibo, le scelte lessicali sfortunate, la geopolitica, la gentrificazione e gli account Instagram degli animali domestici.
Dopo l’esordio nel 2017 con Singoloni esce l’8 marzo 2018 il nuovo album “Sappi che ti ho sempre voluto bene”. Il titolo si riferisce ad un momento preciso nella vita dell’Artista, quando cioè a 11 anni aveva i suoi primi attacchi di panico e, convinto di morire, diceva alla madre: “Mamma, io muoio, ma sappi che ti ho sempre voluto bene”. Alla fine non è ancora morto.
L’album contiene otto canzoni inedite e una cover di “Orinoco Flow” di Enya. Le canzoni inedite si chiamano “Vecchi che urlano”, “Trentenni pelati”, “Il cielo in una stronza”, “Specialina”, “Alfabeto Hippie”, “Sotto la doccia”, “Radio Bipolare” e c’è anche un pezzo punk che si chiama “Villano”, nel cui video suonano dei sessantacinquenni tra cui la madre dell’Artista.
Dal vivo l’Artista si accompagna con la band denominata “I Capelli Lunghi Dietro” per live session di durata molto soddisfacente contenenti lo-fi pop infuocato ma arrangiato più che decentemente.

DATES

PAST DATES